Posts contrassegnato dai tag ‘fotografia’

Seminari di fotografia e architettura, escursioni e laboratori itineranti, mostra fotografica finale. Iniziativa promossa dalla Società Internazionale di Biourbanistica.

Obiettivo del laboratorio è quello di narrare e documentare, attraverso il linguaggio fotografico, la città di Roma investita – oggi più che mai – da dinamiche di trasformazione del suo tessuto urbani. Il laboratorio è rivolto a chi è interessato ad avvicinarsi alla fotografia urbana e si articola in una serie di incontri teorici e lezioni, una parte pratica che prevede riprese fotografiche, e una fase conclusiva finalizzata alla realizzazione di un portfolio personale.

(altro…)

Il tema del Concorso Fotografico “CACCIA ALLA MINACCIA” è la individuazione e la rappresentazione, tramite fotografie, delle principali minacce ambientali che mettono a rischio la sopravvivenza del patrimonio naturale del nostro paese. Per “minaccia” si intende “Qualsiasi attività umana o processo che ha causato, sta causando o causerà la distruzione, il degrado o il danneggiamento della diversità biologica e dei processi naturali” (Salafsky et al., 2003). Ai partecipanti è richiesto di descrivere, attraverso le fotografie, una o più delle categorie delle minacce, identificate in accordo con la classificazione proposta dall’Unione Mondiale per la Conservazione della Natura.

Informazioni: http://cacciaallaminaccia.blogspot.com/

“Nella fotografia per l’urbanistica c’è più fotografia che urbanistica. Per fortuna sia i fotografi che gli urbanisti ne sono perfettamente consapevoli, quindi nessuno s’offenderà. Quando Pier Luigi Cervellati, accingendosi a disegnare il suo piano per il centro storico di Bologna, affidò a Paolo Monti una celebre campagna di rilevazioni fotografiche, lo qualificò “co-progettista”: fu un grande meritato complimento, e una gentile piccola bugia.” (continua >>>)

Pubblicato in “IBC”, XV, 2007, 3

“Consideriamo l’esempio di un gruppo di villette sparse in un’area suburbana: una situazione tipica nei nuovi territori italiani. rappresentata da una mappa topografica, essa ci rivela solo alcune geometrie irregolari, indecifrabili. se osservata invece da vicino, cercando indizi delle relazioni che legano gli abitanti al loro luogo di residenza, essa ci può dire molto di più … (Continua >>)

(da UnDo.net)